Il sonno e il mito delle 8 ore

Pubblicato il da Widenous

Mai sentito che per riposare bene bisogna dormire 8 ore e basta? Beh...è una balla. Puoi anche andarlo a dire alle tue profe di università, a tua nonna e anche al tuo vicino di casa...nonchè alla fidanzata che per il suo sonno di bellezza non ha voglia di stare nel letto con te....da sveglia.

 

Infatti ha spiegato Jim Horne dello Sleep Research Centre della Loughborough University che non esiste un reale modello di sonno. Un sonnellino di 15 minuti può equivalere ad un lungo ciclo di sonno notturno. L'idea che se ci si sveglia nel mezzo della notte allora il nostro sonno ne risentirà è solo un credo moderno.

 

La verità è che ognuno ha un suo orario, un suo quantitativo biologico di ore per riposare e rigenerarsi. Il mito delle 8 ore non è vero. Per rintracciare il proprio orario biologico bisognerebbe svegliarsi semplicemente da soli. Quella è la quantità giusta di ore di sonno. Ecco che la sveglia sul comodino inizia a comparire un po' meno utile.

 

Inoltre, chi dorme dalle 6 alle 8 ore ha maggiori probabilità di vivere come spiega questo articolo. C'è chi ha bisogno di 5 ore e chi di 9-10 ore per svegliarsi in modo naturale, e purtroppo abbiamo poca voce in capitolo. 

Commenta il post